Torino Inter, pareggio: nuovo caso su rigore

Domenica 13 marzo, hanno giocato allo stadio Olimpico di Torino, la squadra di casa contro l’Inter. La partita è finita 1 a 1 con la rete al dodicesimo di Gleison Bremer e la rete al novantesimo+tre di Alexis Sanchez. Una partita molto movimentata, senza cartellini rossi ma diversi gialli su tutte e due le squadre. Tutti i giornali si soffermano su un rigore negato, il fallo di Ranocchia su Belotti.

Ecco chi ha giocato

L’allenatore Juric per l’Inter ha investito soprattutto sulla difesa sia in campo che in panchina. Per il match contro l’Inter ha usato formazione 3-4-2-1. In porta Berisha, in difesa Djdji, Bremer, Buongiorno. Al centro Singo, Lukic, Mandragora, Vojvoda. In attacco Pobega, Brekalo, Belotti.

In panchina c’erano Izzo, Pjaca, Rodriguez, Ansaldi, Sanabria, Ricci, Milan, Warming, Linetty, Gemello. Usciranno durante la partita Djidji, Buongiorno, Singo, Lukic e Belotti per l’ingresso di Izzo, Rodriguez, Ansaldi, Ricci.

Inzaghi conferma formazione 3-5-2 con Handanovic in porta; Bastoni, Ranocchia e Skriniar in difesa. Perisic, Calhanoglu, Vecino, Barella e Darmian al centro, Dzek e Martinez in area di attacco.

La panchina interista si compone di Dumfries, Gagliardini, Sanchez, Kolarov, Gosens, Correa, Cordaz, Vidal, Dimarco, D’Ambrosio, Caicedu e Radu. Usciranno Bastoni, Perisic, Calhanoglu, Vecino e Martiz per l’ingresso di Sanchez, Gosens, Correa, Vidal, Dimarco.

Fallo su Belotti, ecco il momento contestato

La Gazzetta come Tuttosport ha dedicato un articolo sul rigore negato. Come si legge, al 35 minuto duellano Ranocchia e Belotti su palla in verticale di Pobega. Si evidenziano il tiraggio della maglia da parte dell’interista, un colpo su piede destro per raggiungere la palla che avrebbe fatto perdere l’equilibrio del giocatore. Una situazione, si ribadisce, che valeva il fischio di rigore. L’arbitro invita il giocatore caduto ad alsarsi e fa segno di pallone preso. La Gazzetta non è l’unico giornale a descrivere questo errore, Paolo Cesarin, ex arbitro sul Corriere della Sera ha fornito un’occhio più tecnico ed esperto, confermando l’errore di arbitro e Var.

Dichiarazioni allenatori

Iniziamo da Ivan Juric, il commento ai microfoni di Dazn dopo il pareggio con l’Inter. “Il primo tempo è stato giocato molto bene, con il goal, occasioni e un rigore” racconta l’allenatore. Di fatto, un Toro protagonista e un Inter che ritorna in carica con occasioni nel secondo tempo.

Juric però parla dei suoi giocatori, spiegando che alcuni compenenti della squadra a causa dell’influenza giocavano non a pieno delle loro forze, quindi un calo di energie e anche di occasioni dovuto a stanchezza e cattiva stagione. Commenti su alcunbi giocatori e anche l’ammissione su alcuni errori fatti che hanno portato al goal dell’Inter nel secondo tempo. Sul rigore Juric afferma “è l’ennesimo episodio che ci penalizza, ultimamente è successo spesso, ma questo è completamente inspiegabile”, conferma l’errore di arbitro e var.

Simone Inzaghi è sotto pressione così come la squadra che allena, come campiona in carica ha anche l’impegno di Champions e Coppa Italia. Di fatto, il mister spiega ai microfoni Dazn “Abbiamo perso forze, energie e calciatori nel periodo peggiore della stagione, ma questa non deve essere un’attenuante. Ci rimangono 10 finali e quella di semifinale in Coppa Italia. Cerchiamo di recuperare energie. Il calendario era molto compresso, dobbiamo affrontare queste dieci finali una alla volta.”

Parla di alcuni giocatori, di allenamento, di sfida dopo sfida, del derby e del Liverpool. Impegni grandi, al di là del risultato, che tolgono energie in quanto sfide complesse, certamente una vittoria da carica e con il Liverpool un goal si è fatto. Poi si arriva sul rigore su Belotti e dice “Prende piede e palla, c’è l’arbitro lì e la valutazione è sua. Quest’anno ho già pagato con l’espulsione alla Juve e la squalifica dopo il derby, fate voi le valutazioni che siete più bravi di me.”

Classifica attuale, prossima partita di Inter e Torino, pronostici

  • Milan 63
  • Napoli 60
  • Inter 59
  • Juventus 56
  • Atalanta 48
  • Roma 48
  • Lazio (deve ancora giocare contro il Venezia, partita in casa all’Olimpico) 46
  • Fiorentina 46
  • Verona 41
  • Sassuolo 40
  • Torino 35
  • Bologna 33
  • Empoli 32
  • Udinese 30
  • Spezia 29
  • Sampdoria 26
  • Cagliari 25
  • Venezia 22 (deve ancora giocare contro la Lazio)
  • Genoa 19
  • Salernitana 16

Per i pronostici ci siamo affidati all’analisi quote su https://www.powbet.info/ (bookmaker online registrato a Curacao).

  • La prossima partita del Torino è contro il Genoa che gioca in casa. Quote 1×2: 3.40/3.25/2.22
  • L’Inter invece affrontera in casa la Fiorentina. Quote 1×2: 1.45/4.75/6.33

Written by

Admin

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.