Che è Dejan Kulusevski: biografia, carriera sportiva e stipendio

Dejan Kulusevski è un calciatore svedere, attuale centrocapista della Juventus e della nazionale svedese. È l’autore dell’unico goal che ha salvato la Juventus da pareggio 0 a 0 contro lo Zenit Sanpietroburgo, nella partita di andata del 20 ottobre. La rete arriva all’86 minuti, poco tempo al fischio finale. Senza questo goal la Juventus avrebbe la sua prima partita pareggiata nel turno dei gironi Champions, il primo posto lo avrebbe comunque ottenuto visto che Chelsea e Malmo hanno perso almeno una volta o più.

Dejan Kulusevski: un giocatore che fu apprezzato da Cristiano Ronaldo

Tuttosport ricorda come Dejan Kulusevski fu subito apprezzato da Ronaldo quando arrivò ins quadra, è un giocatore che conosce bene perché lo ha affrontato anche in nazionale. Le sue parole nel 2020 quando ancora era nella Juventus furono “ci aiuterà a vincere e a fare cose incredibili”, Allegri in fondo lo ha scelto tra i convocati e di goal ne fa. Con la Juventus quattro in 43 presenze. PRecedentemente con il Parma 10 in 36 presenze. Era ancora giocatore dell’Atalanta, squadra che lo preso nelle giovanili nel 2016, lo ha portato nei campionati di club per poi cederlo.

Stipendio e contratto di Dejan Kulusevski

La Juventus ufficializzò l’accordo con l’Atalanta per l’acquisizione a titolo definitivo del diritto alle prestazioni sportive. Corrispettivo di 35 milioni di euro pagabili in cinque esercizi, valore di acquisto incrementabile fino a 9 milioni di euro. Il calciatore ha un contratto che scadrà a giugno 2024. La Juventus ha pagato 25 milioni più nove bonus per obiettivi sportivi, lo stipendio a stagione alla fine è di 3,5 milioni al mese.

Dejan Kulusevski : qualità tecniche e il racconto del goal contro lo Zenit

Kulusevski è difensore ma poi è stato allenato come centrocampista offensivo. È mancino e gioca bene come esterno destro. Ha buona accelerazione, importante per creare occasioni o recuperare palloni difficili, ottimo assist e collaborazione in squadra. Kulusevski inizia a giocare a calcio a sei anni con il Brommapojkarna, è nato a Stoccolma il 25 aprile 2000.

Il goal contro lo Zenit di Dejan Kulusevski è di testa e Allegri ha dichiarato che glielo ha insegnato Cristiano Ronaldo. Anche Weston McKennie, in realtà, ha provato quasi uno stesso tiro ma gli è andata male. Tanti i tentativi di Chiesa di mettere in rete un pallone, lo Zenit invece si è caratterizzato per tiri in porta potenti e centrali. Sono stati tutti presi da Szczesny dimostrando di avere forza nel resistere a pallonate ravvicinate anche molto potenti e dirette. Il calcio di Dejan Kulusvski non arriva con una potenza fortissima ma il colpo di testa c’è ed entra in un momento dove il portiere era collocato da tutt’altra parte. Un classico goal da ultimo minuto ma è anche vero che la porta dello Zenit era pressata dai bianconeri, stessa situazione ha vissuto la Juventus. La squadra russa di occasioni ne ha avute e ha anche tirato bene, il portiere bianconero ha fatto un ottimo lavoro!!!

Per approfondimenti: https://www.melbet-italia.com/

Written by

Admin

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *