Giochi paralimpici: medagliere e successi italiani

Come le Olimpiadi e gli Europei di calcio, anche i giochi paralimpici sono compresi nell‘elenco degli eventi quotati in bookmakers come https://www.mirror-urls.com/it/index.html. L’Italia sta ottenendo ottimi risultati ma non è ancora primo paese per numero di coppe e ori, è un cammino lungo e difficile raggiungere questo obiettivo, vediamo a che punto stiamo.

Qualche numero

I Giochi Paralimpici di Tokyo 2021 sono iniziati martedì 24 agosto e si concluderanno domenica 5 settembre. In palio ci sono 539 titoli, 272 i maschili, 227 i femminili e 24 misti/open. Gareggiano 4400 atleti, 2318 uomini, 1782 donne e 300 per le gare di categoria mista/open. Tante le dirette trasmesse dalla Rai ogni giorno per effetto di un accordo triennale con il Comitato Paralimpico Italiano detto Cip. Sono 33 i paesi in gara e vediamo che è primo e chi è l’ultimo.

Classifica medagliere

Al momento della scrittura, l’Italia si trovava al sesto posto del medagliere. 11 medaglie vinte di cui 4 ori, 4 argenti e 3 bronzi.

Siamo sopra gli Stati Uniti, settimo posto con solo quattro medaglie, due ori e due bronzi.

La Cina ha già conquistate 8 ori, 5 argenti e 10 bronzi per un totale di 23 medaglie, è al primo posto tra i paesi. Al secondo e terzo posto si trovano Gran Bretagna e Comitato Paralimpico Russo.

Italia Giochi Paralimpici, atleti sul podio

Grandi soddisfazioni nel nuoto, tra varie discipline specifiche è lo sport dove stiamo ottenendo piu’ risultati. Francesco Bettella ha conquistato il bronzo nei 100 metri dorso categoria S1. Carlotta Gilli è invece un oro, 100 farfalla categoria S13, ha raggiunto anche un record: 28″79.

Alessia Berra vince l’argento nei 100 farfalla categoria S13, Francesco Bocciardo è invece un’altra medaglia oro: 200 stile libero categoria S5 con record 2’2″76.

Lo stesso atleta vince anche un altro oro il giorno dopo nel 100 stile libero categoria S5. Altri atleti: Monica Boggioni, due bronzi nel nuoto, 200 stile libero categoria S5 e 100 stile libero categoria S5. Luigi Beggiato, argento nel nuoto 100 stile libero categoria S4, poi un oro con Stefano Raimondi, 100 rana categoria S9.

Carlotta Gilli raggiunge un altro odio, l’argento nel nuoto 100 dorso categoria S13. Giulia Terzi, Arjola Trimi, Luigi Beggiato e Antonio Fantin sono il gruppo che ottengono l’argento nel nuoto 4X50 stile libero mista. Siamo al secondo giorno di paralimpiadi e le gare sono ancora tante…

Written by

Admin

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *