iPhone6s: il carattere indiano che manda in crash l’iPhone

Il carattere indiano che sconvolge gli iPhone

Un grosso problema generato da un semplice carattere della lingua telugu manda in tilt gli iPhone con iOS 11.2.5; una situazione che manda in crash il device in seguito all’uso di WhatsApp, iMessage, Gmail o Outlook. All’apertura dell’applicazione appena il carattere “maligno” viene digitato o visualizzato, si blocca tutto e nelel eventualità più gravi manda in “loop” l’intero sistema; ogni possibile tentativo di rimettere le cose a posto è inutile, l’unico rimedio pare essere il ripristino dell’iPhone, che non sempre garantisce che tutto torni come prima. Il disguido tecnico è stato reso noto a febbraio ma ancora oggi molte situazioni non sono state risolte pienamente.

Apple nel panico

Al momento dei primi casi di device in loop Apple non aveva rilasciato aggiornamenti, nè metodi efficaci di ripristino per gli Iphone colpiti dal malefico carattere telugu, e di fatto dal colosso della telefonia non si ebbe nessun comunicato stampa; venne reso noto soltanto che la ricezione del carattere indiano mandava in crash i telefoni. Gli utenti in questione hanno poi dovuto attendere alcune settimane per sapere come Apple intendesse rimediare a un simile pasticcio; scherzi dell’elettronica a parte, la Apple non è nuova a problemi eclatanti come questo che infine gli portano anche tanta pubblicità gratuita.

Situazione odierna

Finalmente dopo qualche settimana Apple ha rilasciato l’aggiornamento iOS 11.2.6 che era in grado di risolvere il bug del carattere indiano che bloccava iPhone. In seguito al rilascio dell’aggiornamento sono stati diffusi via internet vari rimedi semplici per sbloccare anche quei device che non erano stati aggiornati in tempo; piccole sottigliezze tecniche che potete trovare anche visitando questa pagina per iphone6s sbloccato apple, che hanno risollevato molti utenti dal problema del cellulare inservibile; quel carattere indiano non andava inviato nemmeno per scherzo: a oggi in ogni caso non è noto quanti device siano andati persi irrimediabilmente per quel piccolo carattere indiano.