I match del turno infrasettimanale di campionato

Si sono disputate martedì 25, mercoledì 26 e giovedì 27 settembre le gare valide per la sesta giornata del campionato italiano di serie A, qui disponibile https://rallylinkitalia.bet/betrally-bonus.html con le migliori quote. Settembre e ottobre si confermano mesi durissimi per tutte le squadre, soprattutto per le squadre che oltre ai campionati nazionali, disputano coppe nazionali e coppe europee. Infatti, nel giro di un mese sono quasi una decina i match ufficiali in cui si decide buona parte di stagione. Dopo i debutti in Champions League della scorsa settimana, il campionato italiano include nei feriali la prima giornata prevista su tre nell’intera durata del campionato. Nessuna sorpresa nei match che analizziamo insieme.

L’anticipo Inter – Fiorentina

Un goal su rigore e l’assist per d’Ambroso  nell’anticipo del turno infrasettimanale di serie A andato in scena martedì 25 hanno ridato Icardi all’Inter che atte 2 a 1 la Fiorentina in un match tesissimo e con grandi occasioni da goal. Per il goal dei viola, fatale la deviazione di Skryniar che segna un autorete.

I match del mercoledì

Apre i match del mercoledì la sfida tra Udinese e Lazio. Succede tutto nella ripresa dopo un primo tempo governato da timore e studio dell’avversario: ad aprire le marcature Acerbi, la Lazio raddoppia con Correa. Goal della bandiera per la squadra di casa con Nuytinck su splendido assist di De Paul. Alle 21:00 in scena tutte le altre gare: Atalanta Torino e Cagliari Sampdoria finiscono a reti bianche. Vittoria del Genoa per 2 reti a 0 sul Chievo Verona con segnature di Piatek e Pandev. Juventus, Napoli e Roma tutte vincenti sulle squadre, rispettivamente di Bologna, Parma e Frosinone. Netto 2 a 0 per i bianconeri con goal di Dybala e Matuidi. Tre le reti per i partenopei con Insigne e due volte Milik e addirittura 4 i goal rifilati dalla Roma al Frosinone con le segnature di Under, Pastore, El Shaarawy e Kolarov.

I posticipi del giovedì

Alle 19 il match tra SPAL e Sassuolo corona il grande momento dei neroverdi, ora terzi classifica con un bottino di 13 punti alle spalle solo di Juventus e Napoli. Un match apertissimo in cui ogni risultato può verificarsi indirizza la vittoria al Sassuolo nel secondo tempo, quando Adjapong al 59esimo sigla l’1 a 0 per gli ospiti. Timida la SPAL non riesce a riagganciare il Sassulo che nei minuti finali raddoppia con il neo entrato Alessandro Matri. Alle 21:00 si è giocata Empoli – Milan. La partita sembra mettersi subito in discesa per gli uomini di Gattuso che orfani del bomber Gonzalo Higuain riescono a passare in vantaggio nei primi minuti di gara, precisamente al decimo del primo tempo con uno sfortunato autogoal di Capezzi. Partita nervosa e piena di gialli con poche emozioni sino al fatidico rigore nella ripresa, al minuto 71 per la squadra di casa. Sul dischetto si presenta Caputo che batte Donnarumma

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *