Caldaie: controllo dei fumi è obbligatorio?

I controlli periodici alla caldaia sono obbligatori?

Se abbiamo in casa un impianto di riscaldamento autonomo e una caldaia ovviamente dobbiamo tenere presente che la caldaia e l’intero impianto vanno sempre controllati e tenuti in perfetta efficienza; questo per il benessere di tutta la famiglia ma soprattutto per la sicurezza. Un impianto o una caldaia che non vengono controllati con frequenza possono diventare uno strumento altamente pericoloso per la propria casa, ma anche per tutta la comunità.

Caldaie e fumi

Ma queste operazioni non sono a libera discrezione dell’utente ma bensì sono obbligatorie, ovvero il controllo dei fumi della caldaia va fatto di frequente oltre che essere indispensabile come già detto è obbligatorio; generalmente i Comuni hanno tutti i numeri di serie delle caldaie che annualmente devono essere controllate gli elenchi devono sempre essere aggiornati e comprendere i nominativi di chi ha effettuato la revisione regolarmente e di chi invece ha saltato i controlli. E questa è una grave mancanza ai doveri di buon cittadino. E’ da tenere presente che non effettuare queste revisioni periodiche può far incorrere in una penale da pagare.

Sicurezza e termini di legge

Testo della DPR n. 74/2013, che regola il controllo dei fumi della caldaia

Qui di seguito le tempistiche di legge per i controlli dei vari tipi di caldaia e impianto installati nelle abitazioni private, per effettuare queste manutenzioni obbligatorie è been affidarsi a professionisti come  quelli di Assistenza Caldaie Beretta a Roma

  • Gli impianti termici a combustibile liquido o solido con potenza inferiore o uguale a 100kW devono essere revisionati ogni due anni;
  • Gli impianti a gas metano o GPL con potenza inferiore o uguale a 100kW devono essere controllati ogni quattro anni;
  • Per quanto riguarda gli impianti termici a combustibile liquido o solido, che abbiano potenza superiore ai 100kW, vanno controllati annualmente;
  • Gli impianti a gas metano e GPL con potenza superiore a 100kW si procede con la revisione ogni due anni.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *