Topi a Magenta: i residenti in allarme per le pantegane

Proliferazione dei ratti: le segnalazioni su e giù per l’Italia

Magenta coinvolta nella giostra dei reclami per la presenza dei topi in città; i residenti sono stanche di fare segnalazioni che restano inascoltate; uno di loro in una recente intervista rilasciata a un giornale locale ha manifestato il suo disappunto cosi: “Il problema è il terreno comunale vicino al cimitero, usato come deposito e lasciato all’abbandono senza alcuna manutenzione Per non parlare di chi transita da via Fucini e lancia il suo bel sacchetto di rifiuti nel terreno comunale come se fosse una discarica autorizzata. Basta buttarci l’occhio per veder i sacchetti di immondizia. La processionaria entra anche nella mia casa si vedono topi e gli alberi, sempre in quel terreno, non vengono curati. Penso sia ora di darsi una regolata. Mi aspetto che in quel terreno ci mettano mano. Sono anni che non viene tagliata l’erba. Penso che qualcuno debba intervenire”.

Anche Milano denuncia il problema “topi”

dall’emergenza ratti non si salva nemmeno Milano; infatti già a fine luglio il “Giorno” riportava le lamentele e i reclami di una residente di una delle zone più esclusive della città: “Pagano” nel testo pubblicato dalla nota testata milanese si legge:  “Alla scuola primaria “Rasori” nell’omonima via, a due passi dalla metropolitana della Rossa è stata segnalata la presenza di numerosi grossi topi. Per fortuna in questo periodo i bambini sono assenti a causa delle vacanze estive. Ma i residenti della via, come Valentina Badalotti, sono sul piede di guerra. Secondo la cittadina, la responsabilità dell’invasione dei roditori è da attribuire alla “cattiva e scorretta gestione da parte dell’istituto scolastico dello smaltimento dei rifiuti che vengono, invece che custoditi in un apposito ambiente chiuso e isolato, abbandonati all’aria aperta nel cortile quotidianamente, con conseguenze che tutti possono immaginare. Una di queste è lo sviluppo di una importante colonia di ratti che si aggirano indisturbati nel cortile della scuola e nei giardini condominiali confinanti a tutte le ore del giorno e della notte”. Intervenire conviene sempre anche per la scoperta di pochi esemplari con una buona  derattizzazione efficace Roma 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *